– PRISCILLA | recensione | film


Clicca per votare questo film!
[Voti: 4 Media: 2.8]
Il nostro voto

Priscilla Recensione. La recensione del film “Priscilla” a cura di Matteo Marescalco. Priscilla segna il ritorno di Sofia Coppola dietro la macchina da presa tre anni dopo On the Rocks e, soprattutto, con la sua partecipazione all’80esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia, il ritorno in Laguna ben 13 anni dopo aver trionfato con il suo Somewhere – che, allora, ricevette il Leone d’Oro come Miglior Film al termine della competizione cinematografica. Il film racconta la storia d’amore tra Elvis Presley e Priscilla Ann Wagner Beaulieu, a 

Priscilla Recensione Poster

Priscilla Recensione Poster

partire dal momento in cui i due si sono conosciuti fino alla separazione della coppia e all’allontanamento di lei, raccontata come un vero e proprio momento di emancipazione e liberazione femminile dal giogo del maschio dominante. Priscilla è un tenero coming of age in cui viene raccontata la storia di una donna il cui aspetto e comportamento viene determinato in tutto e per tutto dal suo compagno, un Elvis portato in scena come un fustacchione tossico ma, nel contempo, dolce e mai cattivo. Sicuramente, il ritratto che viene fatto della celebre rock star è parziale – d’altro canto, non è lui al centro del racconto – e, il bilanciamento del film ne risente in modo parziale. La sensazione è che non esista mai un controcampo e che il punto di vista di Elvis sia relegato sullo sfondo. Stregata dal potere magnetico della rock star quando era ancora una bambina, Priscilla viene sradicata dal suo ambiente familiare e affettivo per essere inserita in quello di lui, totalmente costruito sull’assoluta centralità di Elvis, e trasformata nel suo ennesimo altarino celebrativo. Come fossimo in La donna che visse due volte, ha inizio un percorso che porta sempre più Elvis a (ri)creare il suo ideale di persona perfetta, forte delle sue idee sulla vita estremamente singolari – e basate sul fatto che la donna dovesse essere un angelo del focolare domestico e nulla di più. In Priscilla, il cinema di Sofia Coppola è tenuto sotto controllo, presente sotto traccia e decisamente maturo rispetto alle sue precedenti produzioni, note per un afflato pop sopra le righe. Indubbiamente, Priscilla ha molto di personale e riflette l’esistenza della celebre figlia di Francis Ford Coppola che, nel corso della sua vita, è stata più volte legata a figure di uomo dominante – da Quentin Tarantino a Spike Jonze. Nel complesso, il film è tiepido, piacevole da guardare ma lascia un senso di incompiutezza, come se a questo liberatorio coming of age mancasse sempre qualcosa – forse un po’ di energia in grado di discostarlo da una rappresentazione patinata. (La recensione del film “Priscilla” è a cura di Matteo Marescalco)

Cailee Spaeny in una scena tratta dal film “Priscilla” di Sofia Coppola – Recensione / Analisi

LA SCHEDA DEL FILM “PRISCILLA” (Priscilla)

Regista: Sofia Coppola – Cast: Jacob Elordi, Cailee Spaeny, Emily Mitchell, Jorja Cadence, Tim Post, Ari Cohen, Josette Halpert, Deanna Jarvis, Luke Humphrey, R Austin Ball, Rodrigo Fernandez-Stoll, Tonia Venneri – Genere: Drammatico – Anno: 2023 – Paese: USA – Sceneggiatura: Sofia Coppola – Fotografia: Philippe Le Sourd – Durata: 1 h 53 min – Distribuzione: Vision Distribution Data di uscita: 27 Marzo 2024 – Il sito ufficiale del film “Priscilla” di Sofia Coppola

Trama: Priscilla, il film diretto da Sofia Coppola, è l’adattamento del libro autobiografico Elvis and Me di Priscilla Beaulieu Presley pubblicato nel 1985. Racconta la storia della coppia, dal loro incontro in Germania quando lei aveva quattordici anni e lui dieci più di lei, fino all’ultimo giorno di vita del cantante. Priscilla (Cailee Spaeny) che è figlia di un severo ufficiale dell’aeronautica degli Stati Uniti, sposa Elvis (Jacob Elordi) nel 1967 a ventidue anni dopo otto anni di fidanzamento, e nel ’68 ebbero una figlia, Lisa Marie (Emily Mitchell). Ma la vita con il re del Rock’n Roll non sarà facile, nel 1973 infatti i due divorzieranno. Al centro del film ci sono gli anni di maggior successo di Elvis che si spegnerà a soli quarantadue anni nel 1977, consumato dal suo malsano stile di vita…

PRISCILLA (2023) – TRAILER UFFICIALE ITALIANO

Lascia un Commento