– LICORICE PIZZA recensione


Clicca per votare questo film!
[Voti: 7 Media: 3.4]
Il nostro voto

Licorice pizza Recensione. La recensione del film “Licorice Pizza” di Mirko Nottoli. Licorice Pizza, tradotto: pizza alla liquirizia, è il nome di una famosa catena di negozi di dischi nella Los Angeles degli anni ’70 in cui la pizza alla liquirizia

Licorice Pizza Recensione Locandina

Licorice Pizza Recensione Locandina

alludeva evidentemente al disco in vinile. Un nome adatto per evocare un’epoca, un luogo, un’atmosfera dove è ambientato l’ultimo film di Paul Thomas Anderson, Licorice Pizza appunto, film in cui la Licorice Pizza non viene mai nemmeno citata. E’ un’ idea, una sempice suggestione, due parole in grado con uno schiocco di dita di aprire un mondo. Una sorta di doppio ritorno alle origini per il regista californiano, da un lato perchè ritorna ai luoghi della sua infanzia e adolescenza, in un racconto che mescola in larga parte riferimenti autobiografici, dall’altro perchè ritorna allo stesso tempo, e ritrova, quella leggerezza, quell’ironia, quel clima scanzonato che, pur a fronte di tematiche tutt’altro che leggere, intessute ricorrendo ad un linguaggio allora non convenzionale (poi ha fatto scuola), ce l’hanno fatto amare nei film degli esordi, da Boogie Nights (il nostro preferito) a Magnolia fino a Ubriaco d’amore, un cambio di rotta netto, soprattutto se confrontato con la seriosità, criptica, quasi ostile, delle ultime prove, vedi il Petroliere, the Master o Il filo nascosto – prove che (ma rimanga tra noi) abbiamo apprezzato molto di meno (discorso a parte meriterebbe Vizio di forma che è solo ostico).

Licorice Pizza narra di una storia d’amore, tra un quindicenne e una ragazza di dieci anni più grande, un romanzo di formazione dai ruoli ribaltati perchè sarà l’adulta a dover imparare dal ragazzino più che viceversa, sarà lei nel corso della vicenda a doversi svestire di molti pregiudizi e di molte false promesse di arrivismo prima di potersi lanciare nella corsa e nell’abbraccio liberatorio che suggellano il finale, com’è nelle migliori favole. Intorno una girandola di situazioni e di personaggi coloriti (camei per Sean Penn, Tom Waits, Bradley Cooper et al…), di divagazioni in bilico tra mito e realtà, di simboli che incarnano lo spirito del tempo, i flipper, i materassi ad acqua, la crisi petrolifera, le canne, i movimenti gay e, ovviamente, la musica (siamo negli anni ’70, che ve lo dico a fare?!?). Ma il valore più che aggiunto di Licorice Pizza è dato dal giovane protagonista, tal Cooper Hoffman. Chi è Cooper Hoffman (occhio al cognome!)? Ebbene sì, è proprio lui, il figlio di Philip Seymour Hoffman, per noi, semplicemente, il più grande attore mai apparso sulla faccia della Terra, prematuramente e dolorosamente scomparso nel 2014 a soli 47 anni. Attore feticcio di Anderson, presente fin dal suo primo film, Sydney, anno 1996, ora, in un’ ideale passaggio di testimone, è il figlio a debuttare in un film del regista e a raccogliere le redini lasciate dal padre. Sarà all’altezza? Forse è presto per dirlo. Di certo al suo debutto in un film in cui è l’assoluto mattatore, si muove per due ore e un quarto con la sicurezza e la sfrontatezza di un veterano. La somiglianza non è immediata eppure baluginano lampi del talento paterno. E, comunque, rivedere i suoi geni muoversi di nuovo sul grande schermo è per noi già un’ emozione fortissima.  (La recensione del film “Licorice pizza” è di Mirko Nottoli)

Licorice Pizza Recensione
Una scene del film “Licorice Pizza” di Paul Thomas Anderson – Recensione

LA SCHEDA DEL FILM “LICORICE PIZZA” (Licorice Pizza)

Regista: Paul Thomas Anderson – Attori: Alana Haim, Cooper Hoffman, Sean Penn, Bradley Cooper, Tom Waits, Benny Safdie, Emma Dumont, Maya Rudolph, John C. Reilly, Mary Elizabeth Ellis, Joseph Cross, Skyler Gisondo – Genere: Drammatico – Anno: 2021 – Paese: USA, Gran Bretagna, Grecia, Israele – Sceneggiatura: Paul Thomas Anderson – Fotografia: Paul Thomas Anderson, Michael Bauman – Durata: 2h 13 min – Distribuzione: Eagle Pictures – Data di uscita: 17 Marzo 2022 (Italia) – Il sito ufficiale del Film “Licorice Pizza” di Paul Thomas Anderson

Trama: Licorice Pizza, film diretto da Paul Thomas Anderson, è ambientato nella San Fernando Valley degli anni Settanta e racconta la storia di un giovane liceale, il quindicenne Gary Valentine (Cooper Hoffman), con una carriera avviata come attore sin dall’infanzia. Il giorno in cui a scuola si scatta la foto per l’annuario Gary incontra Alana Kane (Alana Haim), una ragazza di diversi anni più grande di lui, da cui rimane fortemente colpito. I due iniziano a frequentarsi e a passare diverso tempo insieme, stringendo sempre più amicizia, tanto che finiscono per avviare un’azienda di letti ad acqua, gestita da Gary, ma con Alana come dipendente

LICORICE PIZZA – TRAILER

Lascia un Commento