LA FIAMMA DEL PECCATO (Capolavori)


Clicca per votare questo film!
[Voti: 5 Media: 5]

Siamo in California, in una fredda alba, sulle strade di Los Angeles, la città è deserta, una macchina corre all’impazzata incurante dei segnali stradali; alla guida c’è Walter Neff (Fred MacMurray). Ferito e ansimante

La fiamma del peccato Locandina e Recensione

La fiamma del peccato Locandina e Recensione

si dirige verso il suo ufficio presso la compagnia Pacific All Risk: deve assolutamente liberarsi da un incubo. Si confessa quindi, ricostruendo nei minimi particolari, gli avvenimenti che l’hanno condotto fino a lì, davanti ad un registratore. Un flashback ci proietta a mesi prima, quando la vita di Walter scorreva piatta e priva di emozioni fino all’incontro con la bella e fatale Phyllis Dietrichson (Barbara Stanwyck). La sua seducente sensualità lo catturerà e i due cominceranno una relazione travolgente. L’intenzione di Phyllis era quella di stipulare un’assicurazione sulla vita di suo marito. Ma alla diabolica “dark lady”, vista l’intimità creatasi con Walter, subentra l’idea di mettere a punto un piano omicida: uccidere il consorte e far sembrare la morte, un’ipotetica caduta, per ricevere il doppio dell’indennizzo, previsto in caso di decesso avvenuto in circostanze particolari…

Idea Centrale

Lo scontro fra due intelligenze, quella puntigliosa dell’ispettore e quella criminale dei due amanti, introduce nella struttura narrativa la suspense del film poliziesco.

Analisi

Tratto dal romanzo omonimo di James Cain (e sceneggiato dallo scrittore Raymond Chandler), è uno dei migliori esempi di film noir. La protagonista, indimenticabile con la sua catenella alla caviglia, incarna perfettamente i tratti fondamentali della “dark lady”: charme fisico, perversità morale, cupidigia, meschineria. Il film è anche una impeccabile analisi della società americana di quel tempo.
 

Note e Curiosità

II film doveva concludersi con il processo e l’esecuzione nella camera a gas di Neff, ma queste scene furono tolte dal montaggio definitivo. (Da “201 Capolavori secondo la critica” di Gaetano Sandri)

LA SCHEDA DE LA FIAMMA DEL PECCATO (Double Indemnity)

Regista: Billy Wilder – Cast: Fred MacMurray, Barbara Stanwyck, Edward G. Robinson, Porter Hall, Jean Heather, Byron Barr, Tom Powers – Fotografia: John F. Seitz – Sceneggiatura: Billy Wilder, Raymond Chandler – Musica: Miklós Rózsa – Genere: Noir – Anno: 1944 – Paese: USA – Durata: 1h 46 min – Distribuzione: Paramount Pictures – Data di uscita: 9 agosto 1947 (Italia)

Lascia un Commento