DERSU UZALA (Capolavori)


Clicca per votare questo film!
[Voti: 4 Media: 5]

Nel 1902 un ufficiale-cartografo dell’esercito zarista (Solomin) si ritrova nella taiga siberiana per dei rilievi. Qui incontra Dersu Uzala (Munzuk), un piccolo uomo solitario, anziano, robusto

Dersu Uzala Locandina e Recensione

Dersu Uzala Locandina e Recensione

ed espertissimo cacciatore. Conquistato dalla perfetta conoscenza di quei luoghi inospitali ed anche dalla sua naturale bontà e saggezza, lo sceglie come guida per sè e per il suo drappello di soldati. Nasce così, fra il colto ufficiale di città ed il figlio della taiga, un genuino sentimento di amicizia che si rafforzerà cinque anni dopo, quando il capitano ritornerà un’altra volta nell’Ussuri. Ma Dersu frattanto è incecchiato...

Idea Centrale

Sono tre i motivi fondamentali: il tema dell’amicizia vigorosa e sincera, il rispetto per l’ambiente in cui viviamo ed il rapporto semplice ed emozionante dell’uomo con la natura.

Analisi

Sentimentale, avventuroso, fantastico, con un soffio di magia, il film raccoglie momenti di arcana suggestione e si apre a scene di vigorossa drammaticità. Munzuk, un attore preso dalle scene locali, tratteggia un Dersu perfettamente attendibile nel suo candore primitivo, nella sua colorita semplicità. Girato interamente nei luoghi della vicenda, lungo l’arco delle stagioni, il film ha nel paesaggio della taiga un presenza non meno importante di quella delle persone.

Note e Curiosità

Con questo film Kurosawa ritornò al cinema dopo cinque anni di silenzio, dovuti ad una lunga malattia ed a una crisi esistenziale che lo aveva portato sull’orlo di un suicidio. Il successo internazionale del Film (premio Oscar come miglior film straniero nel 1976) consentirà al regista di iniziare una nuova carriera a settantacinque anni, unica eccezione in un paese, il Giappone dove la crisi del cinema ha quasi ridotto al silenzio tutti i vecchi maestri… (Da “201 film capolavoro secondo la critica” di Gaetano Sandri)

LA SCHEDA DE “DERSU UZALA” (Dersu Uzala)

Regista: Akira Kurosawa – Cast: Maksim Munzuk, Juri Solomin, Svetlana Danielchenko, Dmitri Korshikov, Schmeikl Chokmorov, Vladimir Kremena, Aleksandr Pyatkov, Mikhail Bychkov, Sovetbek Dzhumadylov, B. Khorulev, Nikolai Volkov – Fotografia: Asakazu Nakai, Youri Gantmann, Fedor Dobronravov – Sceneggiatura: Akira Kurosawa, Yurik Naguibine – Musica: Isaac Schwartz – Genere: Avventura – Anno: 1975 – Paese: Giappone, URSS – Durata: 2h 8 min – Distribuzione: Titanus – Data di uscita: 2 agosto 1975 (Giappone)

Lascia un Commento