– WHIPLASH recensione capolavoro


Clicca per votare questo film!
[Voti: 7 Media: 3.6]

“Whiplash” Recensione. Andrew, diciannove anni, sogna di diventare uno dei migliori batteristi di jazz della sua generazione. Ma la concorrenza è spietata al conservatorio di Manhattan dove si esercita con accanimento. Il ragazzo ha come obiettivo anche quello di entrare in una delle orchestre del conservatorio, diretta

Whiplash Recensione Poster

Whiplash Recensione Poster

dall’inflessibile e feroce professore Terence Fletcher. Quando infine riesce nel suo intento, Andrew si lancia, sotto la sua guida, alla ricerca dell’eccellenza…

Idea Centrale

Il film racconta l’appassionata lotta “maestro-allievo” che si consuma tra Terence Fletcher, direttore d’orchestra e jazzista, nonché uno dei più temuti e ammirati insegnanti del prestigioso conservatorio Shaffer di New York, noto per le pratiche dittatoriali che utilizza con i suoi studenti, e Andrew Neyman, ambizioso diciannovenne determinato a diventare uno dei più grandi batteristi jazz della storia. Il primo determinato a scovare giovani talenti, nella speranza che uno di loro possa diventare il nuovo Charlie Parker, e convinto che sia un suo preciso dovere spingere i propri allievi sino al limite, utilizzando anche metodi sadici, se necessario, pur di far emergere il loro talento. Il secondo pronto ad assoggettarsi al proprio mentore e a sacrificare tutto, affetti compresi, pur di raggiungere il proprio scopo.

Recensione

Chazelle confeziona un’opera seconda folgorante: mette in scena un crudo racconto di formazione che ruota attorno alla lotta che si consuma inizialmente tra un terribile mentore e il suo pupillo…fino a trasformarsi poi in una lotta solitaria del protagonista contro se stesso e i propri limiti che lo porterà, attraverso mille difficoltà, a una forte crescita interiore. Un potente dramma esistenziale che solleva un quesito di difficile risoluzione: qual è il punto limite a cui si può spingere una persona pur di farne emergere il talento? E qual è il confine tra dedizione e ossessione? Questo l’interrogativo che “Whiplash” pone, una riflessione profonda sul potenziale artistico nascosto in ciascuno di noi e sulla possibilità di farlo emergere attraverso un difficile percorso, fatto di sacrifici e dedizione assoluta, apparentemente inaccettabili, ma necessari all’affermazione del genio creativo.

Note e Curiosità

“Whiplash” è il titolo di un brano jazz in tempo dispari, sincopato e molto complesso da eseguire di Hank Levy, compositore e saxofonista americano. Damien Chazelle ha ascoltato per la prima volta “Whiplash” – che tradotto letteralmente significa “colpo di frusta” – a 19 anni, quando è entrato nella band del conservatorio dove ha studiato jazz: era seduto dietro il batterista e gli girava le pagine dello spartito, esattamente come fa Andrew Neyman col primo batterista quando entra nell’orchestra di Terence Fletcher come batterista di riserva. Da allora Chazelle ha continuato a sentire in quel brano un’eco di minaccia costante, traducibile nella paura del fallimento che accomuna tutti gli artisti quando lottano per emergere in ambienti altamente competitivi. Ed è proprio questo sentimento che Chazelle ha voluto trasmettere allo spettatore con il suo film. Ma la matrice autobiografica di “Whiplash” non si esaurisce qui, anche la perseveranza del protagonista è accostabile a quella del regista che nel 2013, non avendo trovato i finanziamenti necessari per la realizzazione del suo lavoro, ne ha girato un corto dall’omonimo titolo che ha poi presentato al Sudance Film Festival dove ha ottenuto il premio della giuria. E solo in seguito, con i fondi ottenuti, è finalmente riuscito a produrre il suo ambizioso lungometraggio. (La Recensione del film “Whiplash” di Damien Chazelle è di Sara Medi)

Il Film “Whiplash” di Damien Chazelle è disponibile in Streaming su

Una scena del film de “Whiplash” di Damien Chazelle – Recensione / Analisi

LA SCHEDA DEL FILM “WHIPLASH” (Whiplash)

Regista: Damien Chazelle – Cast: Miles Teller, J.K. Simmons, Melissa Benoist, Paul Reiser, Austin Stowell, Bill Leaman, Kavita Patil, Kofi Siriboe, Jesse Mitchell – Fotografia: Sharone Meir – Sceneggiatura: Damien Chazelle – Musica: Justin Hurwitz – Genere: Drammatico – Anno: 2014 – Paese: USA – Durata: 1h 45 min. – Distribuzione: Warner Bros. Italia – La scheda del film “Whiplash” di Damien Chazelle su Wikipedia

WHIPLASH – TRAILER

Lascia un Commento