L’APPARTAMENTO di Billy Wilder (Capolavori)


Clicca per votare questo film!
[Voti: 1 Media: 5]

Bud Baxter, impiegato in una grande compagnia di assicurazioni, fa una rapida carriera, non per i suoi meriti personali, ma perché, avendo un appartamento da scapolo, ne concede l’uso ai superiori

L'appartamento di Billy Wilder Locandina e Recensione

L’appartamento Locandina e Recensione

che vi incontrano le loro amichette. In tal modo egli si assicura la loro protezione. Lo stesso capo del personale, Sheldrake, ottiene un giorno da Bud la chiave dell’appartamento; ma questo scopre con profondo rammarico che l’amica di Sheldrake è Fran, una delle addette agli ascensori, ch’egli ama in segreto. Rientrando nell’appartamento, Bud vi trova Fran svenuta. La ragazza si è resa conto che Sheldrake, malgrado le precedenti promesse, non la sposerà, e disperata inghiotte dei sonniferi. Bud chiama un medico e prodiga alla fanciulla le più solerti cure, finchè la vede ristabilita, e poichè ella mostra di amare ancora Sheldrake, decide di salvarla sposandola. Ma quando si presenta al capo del personale per comunicargli i suoi propositi, questi lo previene dicendogli che ha deciso di far divorzio dalla moglie per sposare…

Idea Centrale

Una delle più alte prove di Billy Wilder che racconta con profondo, ma distaccato rigore i rapporti che la nostra civiltà instaura tra le persone (fondati su forme diverse di prostituzione dell’individuo), descrivendo senza illusioni il cinismo e il pragmatismo della vita quotidiana.

Analisi

Durissima requisitoria morale mascherata da commedia brillante: Billy Wilder e I.A.L. Diamond si scagliano contro il cinismo, la durezza di cuore, il carrierismo, l’indifferenza dell’America anni ’60 (e oltre). Dalla parte di due poveracci invischiati nell’ingranaggio aziendale: l’impiegatino che presta il suo appartamento ai capi e la ragazza dell’ascensore che è l’amante di un capo. Jack Lemmon e Shirley MacLaine sono normali e stupefacenti; le risate amare e cattive; ma una partita a ramino può salvarci la vita. Celeberrima la scena di Lemmon che scola gli spaghetti con la racchetta da tennis.

Note e Curiosità

Vincitore di cinque Oscar: miglior film, regia, sceneggiatura, montaggio (Daniel Mandell), scenografia (Alexander Trauner e Edward G. Boyle). (Dal “Mereghetti – Dizionario dei Film ed. 2002”)

LA SCHEDA DI L’APPARTAMENTO (The Apartment)

Regista: Billy Wilder – Cast: Jack Lemmon, Shirley MacLaine, Fred MacMurray, Ray Walston, Jack Kruschen, David Lewis, Hope Holiday, Joan Shawlee, Naomi Stevens, Johnny Seven, Joyce Jameson, Willard Waterman – Fotografia: Joseph LaShelle – Sceneggiatura: Billy Wilder, I.A.L. Diamond – Musica: Adolph Deutsch – Genere: Commedia – Anno: 1960 – Paese: USA – Durata: 2h 5 min – Distribuzione: Dear – Data di uscita: 6 Dicembre 1960 (Italia)

Lascia un Commento