BACIAMI, STUPIDO (Capolavori)


Clicca per votare questo film!
[Voti: 2 Media: 5]

Oliver J. Spooner (Ray Walston), pianista di professione, campa in una piccola cittadina del Nevada, dando in casa lezioni di piano, suonando a matrimoni e funerali e facendo l’organista per la parrocchia

Baciami Stupido Locandina e Recensione

Baciami Stupido Locandina e Recensione

locale. Inoltre compone canzoni insieme al “paroliere” Barney (Cliff Osmond), unico benzinaio e meccanico per auto del paese, che manda regolarmente le canzoni composte con Oliver a tutte le case editrici musicali più importanti degli Stati Uniti d’America, senza tuttavia averne risposta. Oliver è sposato da cinque anni, senza figli, con una bella donna, Zelda (Felicia Farr), che contribuisce al mantenimento della famiglia facendo la sarta per signore e della quale è gelosissimo fino alla paranoia. Un giorno, proprio quello del quinto anniversario di matrimonio di Oliver e Zelda, capita in paese il famoso cantante italo-americano (e noto tombeur de femme) Dino (Dean Martin) che, diretto a Las Vegas con la sua potente cabriolet, è stato costretto ad una deviazione a causa di un incidente che ha bloccato la strada statale. Fermatosi al distributore di Barney per fare il pieno ed andare alla toilette, viene subito riconosciuto dal benzinaio, che intravede un’opportunità unica per riuscire a far pubblicare qualcuna delle canzoni scritte da lui e Oliver. Con la scusa del controllo dell’olio, Barney manomette l’alimentazione del motore e quando, dopo un centinaio di metri, Dino è costretto a fermarsi ed a telefonargli, si inventa un guasto per riparare il quale, a suo dire, ci vuole un giorno intero. Dino viene così ospitato, su istigazione di Barney, da Oliver, che gli mette a disposizione la camera degli ospiti. Barney ha un piano: convincere la moglie di Oliver a trasferirsi per la notte presso i propri genitori, far venire a casa di Oliver, pagando il giusto, una bionda entraineuse del malfamato locale da ballo e bar del paese, Polly, detta la Bomba… (da wikipedia)

Idea Centrale

Commedia cinica basata sulla struttura degli equivoci doppi.

Analisi

Sofisticata commedia degli equivoci che demolisce con spietata amarezza l’istituzione della fedeltà coniugale (tutti tradiscono tutti, ma alla fine nessuno viene condannato, anzi ognuno ottiene un vantaggio dal suo «tradimento») e mette alla berlina l’altrettanto intoccabile mito americano del successo: il film scosse talmente il pubblico da diventare un flop. Indimenticabile Kim Novak nel ruolo della prostituta con il diamante nell’ombelico, che vive con un pappagallino nella roulotte e continua ad asciugarsi il naso che cola.

Note e Curiosità

Tratto dalla commedia “L’ora della fantasia” di Anna Bonacci, già all’origine di “Moglie per una notte”(1952) di Camerini. Per il ruolo del compositore era stato scelto Peter Sellers, poi sostituito per ragioni di salute. (Dal “Mereghetti – Dizionario dei Film Ed. 2002”)

LA SCHEDA DI BACIAMI, STUPIDO (Kiss Me, Stupid)

Regista: Billy Wilder – Cast: Dean Martin, Kim Novak, Ray Walston, Felicia Farr, Cliff Osmond, Doro Merande, Barbara Pepper, Tom Nolan, Skip Ward, Alice Pearce – Fotografia: Joseph LaShelle – Sceneggiatura: I.A.L. Diamond, Billy Wilder – Musica: George Gershwin, André Previn – Genere: Commedia – Anno: 1964 – Paese: USA – Durata: 2h 5 min – Distribuzione: Warner Bros. – Data di uscita: 22 dicembre 1964 (USA)

Lascia un Commento