Cinema4Stelle

.       .

Vai ai contenuti

LA NOTTE DI SAN LORENZO (***)

di P. e V. Taviani con O. Antonutti e M. Lozano (ITA, 1982 - 105')

 

La notte di San Lorenzo è quella del 10 agosto, quando le stelle cadono e si esprimono i desideri. La vicenda si snoda attorno a questo giorno e i fatti narrati sono realmente accaduti: gli stessi autori ne sono stati protagonisti durante l'infanzia. Siamo nel 1944, e la cittadina toscana di San Miniato è occupata dai tedeschi in vena di rappresaglie; un gruppo di contadini si mette in marcia per sfuggire all'accerchiamento. Nonostante l'atrocità della guerra, il racconto è visto con gli occhi sognanti dei bambini, mentre i paesaggi della campagna toscana rivestono un' importanza fondamentale nell'articolarsi della vicenda. Il film ottenne molti riconoscimenti, tra cui il gran premio della giuria a Cannes..

AMORE VUOL DIRE GELOSIA (**)

di M. Severino con E. Montesano e B. Bouchet (ITA, 1975 - 95')

 

Gian Galeazzo fa il dentista a Procida e sopporta sempre meno le convenzioni sociali cui è sottoposto dalla moglie bigotta e dalla famiglia di lei. Decide allora di cercarsi un'amante e la trova in Corinna, una bella settentrionale sposata con un vigile che a sua volta la tradisce. L'adulterio all'inizio non riesce, ma saranno sorprendentemente gli stessi parenti della donna ad aiutare Gian Galeazzo nelle sue scappatelle. Commedia erotico-familiare, con pallido tentativo di satira sociale e di costume, che spreca le doti brillanti di Enrico Montesano. La bionda Barbara Bouchet all'epoca era, come Edwige Fenech, una presenza fissa in questo genere di film...

ALLEGRI GEMELLI (***)

di H. Lachman con S. Laurel e O. Hardy (USA, 1936 - 73')

 

Stanlio e Ollio vivono felici la loro vita borghese tra feste e lavoro fino a quando, casualmente, non incontrano i rispettivi fratelli gemelli, due marinai in franchigia con una missione: consegnare un pacchetto contente un anello di diamanti. È il primo film prodotto da Stan Laurel che richiama il classico farsesco dell'incontro dei gemelli. A tratti irresistibile....

ULTIMA NOTTE A WARLOCK (****)

di E. Dmytrick con H. Fonda e A. Quinn (USA, 1959 - 123')

 

La cittadina di Warlock è alla mercè di McQuown e della sua banda; per liberarsi di questa umiliazione, gli abitanti chiedono l'aiuto di un mercenario, Clay Blaisdell. Tutto vestito di nero, con le pistole dall'impugnatura dorata e accompagnato da un giocatore zoppo, questi ben presto trova sulla sua strada un vero sceriffo che arriva con l'intenzione di fare rispettare le legge da parte di tutti. Un grande western, ricco di atmosfera e di idee, fondato sul confronto tra l'individualismo anarchico che fu alla base della corsa all'Ovest e la volontà di ordine che prevalse una volta fondate le comunità dei pionieri....

SHERLOCK HOLMES: GIOCO DI OMBRE (**)

di G. Ritchie con R. Downey Jr. e J. Law (USA, 2011 - 129')

 

L’investigatore Sherlock Holmes (Robert Downey Jr.), in compagnia dell’assistente Watson (Jude Law), è chiamato a indagare sulla misteriosa morte del principe d'Austria. L'ispettore Lestrade è convinto che si tratti di suicidio ma Sherlock sospetta di essere di fronte a un omicidio e riconosce i segni che solo la mente malvagia del professor Moriarty (Jared Harris), rientrato a Londra da qualche tempo, potrebbe concepire. A complicare il lavoro dei due ci si mettono però Mycroft (Stephen Fry), fratello maggiore di Holmes, e la gitana Sim (Noomi Rapace), prossimo obiettivo dell'assassino...

   


Torna ai contenuti | Torna al menu