La recensione del film Notizie dal mondo

.       .

Vai ai contenuti

FILM > RECENSIONI

NOTIZIE DAL MONDO - RECENSIONE

Notizie dal mondo recensione
Recensione

di M. Nottoli
[Notizie dal mondo recensione] - Nel Texas del 1870, a Guerra di Secessione appena conclusa, con le ferite ancora tutte aperte e i rancori ancora tutti intatti, un Tom Hanks in splendida forma s'aggira tra una città e l'altra guadagnandosi da vivere leggendo alla popolazione le notizie (dal mondo) pubblicate sui giornali americani. Un giorno si imbatte in una bambina indiana, di origine tedesca, sola e abbandonata nel bosco dopo che la carovana su cui viaggiava era stata attaccata e depredata. Vistosi rimbalzare dall'esercito a cui aveva chiesto aiuto, decide quindi di prendersela con sè e intraprendere un lungo viaggio per portarla a casa di lontani parenti ancora in vita. Alla sua prima collaborazione con Tom Hanks, Paul Greengrass dirige un western anomalo, dove le parole, anche quelle rese incomprensibili dalle barriere linguistiche, contano di più delle pistolettate e i legami interpersonali più dell'azione che ci si potrebbe aspettare sia dal genere sia dallo stile che ha reso celebre il cineasta. Fin dal titolo, Notizie dal mondo, uscito direttamente su Netflix causa COVID, rievoca ben poco dell'immaginario riconducibile al vecchio West, configurandosi come un on the road movie dal lento incedere e le atmosfere diradate, dagli ampi spazi finemente fotografati che paga tuttavia una certa monotonia della trama viziata da una ripetitività e casualità delle situazioni che, nella ripetitività e casualità, si fanno incongrue. Ovvero: quanti imprevisti diversi potranno mai succedere durante un viaggio? E dunque: come mai Tom Hanks passa la vita ad andare in giro e non gli succede niente e adesso, insieme alla bambina, tutti lo vogliono uccidere, al punto che le sfighe montanti e gli ostacoli sul cammino sono secondi solo a quelli incontrati da Di Caprio in Revenant? Come è usanza per ogni film da qualche anno anno a questa parte, anche Notizie dal mondo si attiene a veicolare un messaggio politicamente corretto tanto ineccepibile quanto scontato, all'insegna del rispetto delle minoranze, della tolleranza verso lo straniero, dell'accettazione del diverso. Che in epoca di sciamani che assaltano il Campidoglio aizzati dal Presidente uscente, scontato non lo è neanche troppo. (La recensione del film "Notizie dal mondo" è di Mirko Nottoli)
- Vai all'archivio delle recensioni
- Lascia un commento, la critica o la tua recensione del film "Notizie dal mondo":




Torna ai contenuti | Torna al menu