Cinema4Stelle

.       .

Vai ai contenuti

IERI OGGI E...

Trama

FUORI ORARIO
di Paolo Mereghetti
Paul Hackett Ŕ un programmatore di computer presso una societÓ informatica di New York. Una sera, dopo un'intera giornata di lavoro, si reca in un ristorante dove conosce un'intrigante donna con la quale inizia una conversazione a proposito del libro che sta leggendo, Tropico del Cancro di Henry Miller. Al termine di questo brevissimo scambio d'opinioni, lei gli lascia il numero di telefono della sua amica Kiki da cui si sta recando, per richiamarla. Tornato a casa e richiamata la ragazza, dalla quale Ŕ invitato nel suo appartamento nel lontano quartiere di Soho, Paul si ritrova improvvisamente scaraventato in un susseguirsi continuo di disavventure e strane coincidenze, disperso all'interno di un quartiere sconosciuto di New York e perseguitato dai suoi bizzarri abitanti, i quali suscitano stupore nella mente di Paul che mai ne era venuto a contatto, e a causa dei quali vive emozioni nuove davanti alle quali proverÓ paura. La sua notte atipica lo ripoterÓ, per una curiosa successione di eventi, e non senza una dose di elementi piuttosto surreali, esattamente sulla stessa scrivania del suo ufficio, dopo una notte trascorsa in bianco. (da wikipedia)
Idea Centrale
Scritto da Joseph Minion e prodotto dallo stesso Dunne, Fuori Orario Ŕ il viaggio iniziatico dell'uomo ordinario dentro il malessere e l'incomunicabilità urbana, una specie di "incubo kafkiano però divetente e sornione".
Analisi
"Fuori Orario" Ŕ raccontato come una commedia nera, dove si ritrovano i fantasmi masochisti di Scorsese(Hackett, trasformato in una scultura di cartapesta, finisce per diventare un oggetto inerte, come nelle relazioni padrone-schiavo), si possono leggere le sue
ossessioni religiose (la trama Ŕ "una parodia dell'itinerario cristologico, con le sue tentazioni, le sue prove, la consumazione del sacrificio e la rinascita finale"), vengono esplicitate le paure sue e della societÓ americana, sull'aggressivitÓ delle donne e il loro ruolo castratore, in una sconvolgente sarabanda di colpi di scena impeccabilmente orchestrati e piena di inquietante ironia.
Note e curiositÓ
Scorsese interpreta in "Fuori Orario" il datore di luci punk al Berlin CafŔ e venne premiato a Cannes per la miglior regia.(Dal Mereghetti Dizionario dei Film 2002).


Torna ai contenuti | Torna al menu