Cinema4Stelle

.       .

Vai ai contenuti

La Grande Bellezza vince ai Bafta

 

(ANSA) - ROMA, 18 FEB - 'La Grande Bellezza' di Paolo Sorrentino conquista i Bafta, gli oscar britannici: il film e' stato premiato come miglior film non in lingua inglese. Il riconoscimento, ieri sera a Londra, arriva dopo il Golden Globe ed è di buon auspicio per la Notte degli Oscar il 2 marzo, che vedrà il film in gara per l'Oscar al miglior film straniero. 12 anni schiavo di Steve McQueen ha vinto il Bafta per il miglior film. Hellen Mirren ha avuto il premio alla carriera, consegnato dal Principe William.



“Il mio giorno”, un film di Stefano Usardi

 

Tutto è pronto per iniziare le riprese del film esordio di Stefano Usardi, “Il mio giorno”. Dal 10 marzo 2014 Verona sarà il palcoscenico del lungometraggio del giovane regista, una commedia grottesca che recluta, tra gli attori, nomi conosciuti come il protagonista Sergio Fiorentini e Maria Pia di Meo. L’idea di fondo è le descrizione della vita di una famiglia che scorre in una contemporaneità figlia di un nichilismo che dà spazio a solitudini esistenziali alimentando un sempre più incalzante “mal di vivere”. Ed è così per Matteo, il capo famiglia, il padre, l’ex marito, il nonno che stanco di vivere una vita ormai svuotata di quei valori edificanti come la compattezza famigliare, il piacere di cercarsi, ascoltarsi e frequentarsi con i propri famigliari, decide di suicidarsi. Ma per Matteo i preparativi per questo “ultimo giorno” sono carichi di entusiasmo, colori, musiche e sorprese, insomma Matteo si prepara una vera festa con tutti i santi crismi. Quindi grande attesa per questo secondo lavoro del regista bellunese, il primo è stato “Ventisette”, interamente prodotto da lui stesso. La fotografia del “Il mio giorno”, realizzata con ultimissime tecnologie, sarà di Luca Orlandi. Le musiche del film sono una composizione originale del gruppo musicale Sursumcorda, conosciuto in campo cinematografico per i diversi premi ottenuti per le migliori colonne sonore. “Il mio giorno” si avvale dell’iniziativa “crowdfounding”, ovvero la raccolta di fondi tramite il web. Se vuoi essere anche tu un “produttore”, lo puoi fare con un piccolo investimento grazie ad internet, andando sul sito www.produzionidalbasso.com e alla pagina del progetto ( http://www.produzionidalbasso.com/pdb_3249.html), sarai citato nei titoli di coda anche donando la minima somma di 20 euro.



Da oggi in Home Video "L'arbitro" di Paolo Zucca con Stefano Accorsi

 

E' finalmente disponibile in DVD, distribuito da CG Home Video per Mustang Entertainment, "L’ARBITRO" di Paolo Zucca con Stefano Accorsi e Geppi Cucciari. L’Atletico Pabarile, la squadra più scarsa della terza categoria sarda, viene umiliata come ogni anno dal Montecrastu. Il ritorno in paese del giovane emigrato Matzutzi rivoluziona gli equilibri del campionato e l’Atletico Pabarile comincia a vincere una partita dopo l’altra, grazie alle prodezze del suo novello fuoriclasse. Ma Matzutzi riesce anche a fare breccia nel cuore di Miranda, la figlia del suo allenatore… Le vicende delle due squadre si alternano con l’ascesa professionale di Cruciani, ambizioso arbitro ai massimi livelli internazionali, che si lascia coinvolgere in una vicenda di corruzione che lo porterà in un attimo dalle stelle alle stalle… E sempre da CG Home Video per Mustang Entertainment è disponibile da oggi in DVD e Blu Ray l'ultima pellicola di Sofia Coppola "Bling Ring". Basato su un evento realmente accaduto, il film racconta la storia della banda criminale più famosa di Hollywood, ribattezzata dai media “The Bling Ring”.



Il Mistero di Dante sbarca a Los Angeles

 

Dopo il successo dell’uscita’ italiana, Il Mistero di Dante sarà presentato il 26 febbraio 2014 in anteprima negli Stati Uniti al Festival di LOS-ANGELES-ITALIA nella prestigiosa sala Kodak Theatre sede della premiazione degli Oscar. Il Mistero di Dante, l’ultimo film di Louis Nero sbarca in America per rivelare i segreti che si celano dietro ad una tra le più importanti figure della nostra storia. Protagonista della pellicola il gia’ premio Oscar F. Murray Abraham. Film omaggio al gruppo iniziatico fiorentino del quale il sommo poeta faceva parte: “I Fedeli D’Amore”. “Un viaggio dalla circonferenza verso il centro. Dall’esteriore all’interiore. Un misterioso linguaggio, antico come il mondo. Viaggiatori trasformati in pionieri esploratori di nuovi mondi. Una reminiscenza del meraviglioso mondo dantesco: da un’analisi esteriore alla scoperta della verità celata “sotto ‘l velame de li versi strani“. Un’indagine poliziesca negli innumerevoli cunicoli d’interpretazione dell’opera del più grande genio italiano del 1300: Dante Alighieri. Un viaggio, alla fine del quale, forse, lo spettatore avrà a disposizione gli strumenti per farsi una propria opinione su cosa stia dietro a questo misterioso autore. Guide virgiliane di questo pellegrinaggio saranno eminenti studiosi che cercheranno di accendere qualche luce nell’intricato groviglio di interpretazioni simboliche che si sono succedute nel tempo. L’obbiettivo di tutti, anche se in apparenza divergente, sarà quello di suggerire nuovi percorsi che porteranno a nuove strade più illuminate. Un dubbio nasce spontaneo: esiste ancora, anche sotto diverso nome, quel gruppo iniziatico del 1300 che andava sotto il nome de “I Fedeli D’Amore”? Siamo stati contattati da alcuni di loro. Ecco il racconto di questa ricerca”..



Il 5 e 6 aprile a Milano debutta "Excalibur - La spada nella roccia"

 

Debutta il 5 aprile al Teatro della Luna di Assago (MI) il musical EXCALIBUR – LA SPADA NELLA ROCCIA. Lo spettacolo, in replica il 6 aprile, porta in scena una delle storie più fantastiche e avvincenti di tutti i tempi, tra maghi e streghe, amori e filtri magici, eroici cavalieri, belle dame e insidiosi tradimenti. È possibile vedere il trailer del musical al seguente link http://youtu.be/1zqEVWeHpZw. Il musical sarà presentato in anteprima il 2 marzo al Teatro Civico di La Spezia, il 22 marzo al Palabrescia di Brescia e il 30 marzo al Teatro Geox di Padova. Excalibur rappresenta un modello di teatro musicale sui generis, condividendo dal musical alcuni aspetti, ma ereditandone altri dalla commedia musicale italiana e importandone altri ancora dal cinema. È uno spettacolo che propone un modello innovativo di scrittura drammaturgica e musicale che si riflette nei contenuti. La saga di Merlino e Artù, infatti, può essere interpretata come favola per i più piccoli, ma conserva temi forti relativi all’esistenza umana che coinvolgono sia i giovani sia gli adulti. L’opera completamente originale scritta e diretta da Mario Restagno con musiche di Giovanni Maria Lori, è promossa dall’associazione Accademia dello Spettacolo di Torino e prodotta dalla società cooperativa Teatro dei Sogni. Le coreografie sono firmate dalla giovane Lucia Carnevale, il M° Angelo Galeano cura la preparazione vocale; a Marco Biesta è stata affidata l’ideazione e la creazione dei costumi, mentre Giuseppe Garau ha progettato le scenografie.



 


Torna ai contenuti | Torna al menu