Cinema4Stelle

.       .

Vai ai contenuti

Il Traditore di Marco Bellocchio è il Miglior Film Italiano del 2019 per i critici del SNCCI

 

Marco Bellocchio sarà alla serata inaugurale del Trieste Film Festival, venerdì 17 gennaio, per ritirare il premio che il Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani (SNCCI) ha assegnato a IL TRADITORE come Miglior film italiano 2019. Dopo la lunga tenitura in fase di uscita, in Italia il film ha avuto e ha tuttora un’intensa vita - nelle sale d’essai, nelle occasioni pubbliche, nelle manifestazioni culturali, con incontri col pubblico, studenti, cinefili a Bologna, Caserta, Salina, Bobbio.. - culminata nella giornata del 9 dicembre con l’assegnazione della “Laurea honoris causa” a Marco Bellocchio allo IULM di Milano. Quanto all’estero, dopo le vendite in oltre 70 paesi e gli inviti nei più prestigiosi festival del mondo, il film di Bellocchio su Tommaso Buscetta uscirà prossimamente negli USA con Sony Pictures. Il film è prodotto da Ibc Movie, Kavac Film con Rai Cinema, in coproduzione con Ad Vitam Production (Francia), Match Factory Productions (Germania), Gullane (Brasile), distribuito in Italia da 01 Distribution, e venduto nel mondo da Match Factory.



Valentina Merli è la nuova Responsabile di Locarno Pro

 

Il Locarno Film Festival è lieto di comunicare che Valentina Merli ricopre dal 1° gennaio 2020 il ruolo di Responsabile di Locarno Pro, succedendo a Nadia Dresti, che continuerà a prestare il suo contributo al Festival in qualità di consulente per l’internazionale. Nata in Italia nel 1972 e laureata in Giurisprudenza all’Università degli Studi di Bologna, Valentina Merli ha accumulato una pluriennale esperienza tra Francia e Italia lavorando per società impegnate nella produzione, nella vendita internazionale e nella distribuzione cinematografica, acquisendo una conoscenza approfondita delle dinamiche del mercato globale e dei suoi diversi attori. Nel 2018, ha co-fondato a Parigi la società di produzione indipendente Misia Films, attività che continuerà a svolgere collateralmente al nuovo incarico. Valentina Merli sarà affiancata dalla Vice Responsabile di Locarno Pro e Responsabile di Open Doors, Sophie Bourdon. Nadia Dresti, a cui si deve la creazione e la crescita delle attività dedicate all’industria cinematografica, nonché già anche Vicedirettrice artistica, resterà al Locarno Film Festival nel ruolo di consulente per l’internazionale. Il Presidente del Locarno Film Festival Marco Solari: “Lascia la Grande Dame del Locarno Film Festival. In questi vent’ anni di mia presidenza, Nadia è stata una presenza insostituibile grazie alle sue competenze, la sua rete di relazioni e la sua voglia di guardare avanti. Senza di lei non ci sarebbe Locarno Pro come lo conosciamo oggi. Sono comunque felice che resti vicino al nostro Festival nel ruolo di consulente”. La Direttrice artistica del Locarno Film Festival, Lili Hinstin, oltre a ringraziare Nadia Dresti, ha commentato così la nomina della nuova Responsabile di Locarno Pro, Valentina Merli: “Sono molto contenta che Nadia Dresti rimanga come consulente per l’internazionale, mentre Valentina Merli assumerà uno dei compiti più importanti al Festival, la responsabilità di Locarno Pro. Il Locarno Film Festival è un luogo strategico e vitale per il cinema d’autore, e Locarno Pro deve riflettere questa identità. Perché la vera sfida è consentire a questo tipo di cinema di fiorire, favorendo la continuità delle sue attività commerciali”. La 73esima edizione del Locarno Festival si terrà dal 5 al 15 agosto 2020 e Locarno Pro si svolgerà dal 6 all’11 agosto 2020.



Festival di Cannes, Spike Lee presidente di giuria

 

(ANSA) - Il regista americano Spike Lee è stato scelto come presidente della giuria del Festival del cinema di Cannes, in programma dal 12 al 23 maggio 2020. E' il primo nero ad occupare il prestigioso ruolo che lo scorso anno fu del cineasta messicano Alejandro Iñarritu. "Quando sono stato chiamato, non potevo crederci, ero felice, sorpreso e orgoglioso allo stesso tempo", ha dichiarato Spike Lee, 62 anni. "Sono onorato di essere la prima persona nella diaspora africana" negli Stati Uniti ad assumere questa funzione.



Oscar: Parasite fa la storia e torna in sala a febbraio

 

(ANSA) - ROMA, 14 GEN - Parasite è certamente tra i film dell'anno. Dopo aver vinto la Palma d'oro a Cannes, aver vinto il Golden Globe come miglior film straniero è candidato a ben sei premi Oscar, diventando il primo film sud coreano ad entrare nell'Academy. Il film di Bong Joon Ho Parasite, ha conquistato le nomination come Miglior Film, Regia, Film Internazionale, Sceneggiatura Originale, Montaggio e Scenografia. E in occasione della consegna degli Oscar, Academy Two in collaborazione con Lucky Red, riporta in sala Parasite che dal 6 febbraio riuscirà nei cinema di tutta Italia. Uscito in sala il 7 novembre Parasite è stato visto da oltre 300.00 spettatori, è stato designato Film dell'anno dal Sindacato nazionale critici cinematografici italiani, ha raccolto riconoscimenti dalle associazioni di categoria di tutto il mondo ed è anche candidato ai Bafta in 4 categorie. Inoltre dal 20 febbraio arriverà in sala, inedito in Italia, il primo capolavoro di Bong Joon Ho Memorie di un assassino - Memories of Murder, un thriller avvincente con Song Kang-ho, in cui il regista miscela perfettamente, proprio come in Parasite i registri comico e drammatico. In un piccolo villaggio, nel 1986, viene trovata una giovane donna brutalmente assassinata. Due mesi dopo, un crimine molto simile, attira l'attenzione dell'opinione pubblica. Lo spettro di un assassino seriale fa sprofondare l'intera regione nel terrore. Due poliziotti locali, tanto brutali quanto impreparati, indagano con mezzi poco ortodossi sugli omicidi. Si unirà a loro un terzo detective, in arrivo direttamente da Seul. Penserà di poter risolvere il caso ma, fra errori e false piste, verrà trascinato negli abissi di un'indagine senza apparente risoluzione.



Oscar: al top Joker con 11 candidature

 

(ANSA) - ROMA, 14 GEN - Sono state annunciate le nomination agli Oscar. La cerimonia di premiazione si terrà domenica 9 febbraio al Dolby Theatre di Los Angeles. Guida Joker con 11 candidature (già vincitore di 2 Golden Globe e del Leone D'Oro a Venezia), The Irishman, C'era una volta a Hollywood e 1917 ne hanno ottenute 10, mentre 6 sono andate a Piccole Donne e Parasite. Tra le curiosità: la doppia candidatura di Scarlett Johannson per due diversi film: Storia di un matrimonio (Marriage Story) come protagonista e Jojo Rabbit come non protagonista. Tra i migliori attori si sfidano Leonardo DiCaprio, Antonio Banderas, Adam Driver, Joaquin Phoenix e Jonathan Pryce. Tra le migliori attrici la sfida è tra Cynthia Erivo (Harriet), Scarlett Johansson, Saoirse Ronan, Charlize Theron e Renee Zellweger. Tra i non protagonisti Brad Pitt, Tom Hanks, Anthony Hopkins Joe Pesci e Al Pacino (entrambi per lo stesso film, The Irishman). Tra le non protagoniste Kathy Bates, Laura Dern, Scarlett Johannson, Florence Pugh e Margot Robbie. (ANSA).



 


Torna ai contenuti | Torna al menu