COMPLICI DEL SILENZIO
 
locandina complici del silenzio

recensione complici del silenzio

 
Robusto cinema della memoria, anche se il filone che scoperchia vicende umane durante il regime Videla sul suolo argentino, Ŕ quasi diventato un genere cinematografico a parte. Due giornalisti sportivi Maurizio Gallo (Alessio Boni, in una delle sue migliori interpretazioni) e Ugo Ramponi (Giuseppe Battiston) vengono inviati in Argentina per seguire i mondiali di calcio. Siamo nel 1978 e in Italia pesa il lutto per il delitto Moro. I due giungono a Buenos Aires, latori di una busta che dovrebbe essere consegnata ad Ana (Florencia Raggi, intensa e brava), ex moglie di un argentino emigrato in Italia, e che si rivelerà essere affiliata ad alcuni guerriglieri che si oppongono alla dittatura. Mal gliene incolga, da semplice cronista sportivo, il protagonista finirà tra le spire della violenza schiacciasassi di un sistema dispotico. I mondiali  
 
dovrebbero distogliere l'attenzione dalle malefatte del governo totalitario che sta inghiottendo la libertÓ di stampa, di opinione e di pensiero e che darÓ i natali al fenomeno tragico dei desaparecidos (visitate Plaza de Mayo a Buenos Aires il giovedý, per rabbrividire). Nasce una storia di passione, destinata a infrangersi contro il muro delle torture, le ire funeste di un cattivo sergente, verità da denunciare e un   recensione complici del silenzio
presente (si arriva al 2006, col ritorno del giornalista a Buenos Aires) che segnerà con prepotenza il futuro. Incerti dirige con mano salda senza sporcare le immagini di troppa retorica, offrendo allo spettatore un dramma storico e personale che svia dai clichè pur rimanendo nei confini del racconto giornalistico/storico volto a denunciare un passato troppo recente. Scomparire non significa non esistere se le tracce della memoria riescono a resistere il corrodere del tempo e dell'oblio. "Complici del silenzio" è compatto, massiccio cinema italiano che vorremmo vedere più spesso.

(di Daniela Losini)


- Scrivi la tua recensione del film "Complici del silenzio"!
 
 
  Scheda Recensione Locandina  
 

Copyright © Cinema4stelle.it 2003-2008. Tutti i diritti sono riservati.