CITY ISLAND
 
locandina city island

recensione city island

 
Il New England popolato da piccole cittadine che lambiscono la costa. E proprio da quelle parti, di fronte al Bronx, c' City Island, una cittadina di pescatori, dove la vita scorre tranquilla, ma non per la famiglia Rizzo che invece vive situazioni a dir poco turbolente. Vince Rizzo (Andy Garcia), fa la guardia carceraria e viaggia sulle ali del sogno di poter diventare un attore. Di nascosto dalla moglie frequenta una scuola di recitazione, fuma sempre di nascosto, ed un giorno, in carcere, scopre che arrivato un nuovo detenuto, Tony Nardella (Steven Strait), che sicuramente suo figlio, avuto da una donna molto discutibile sul piano morale e di cui, ovviamente, nessuno sa nulla. Sua moglie, Joyce Rizzo (Julianna Margulies), insoddisfatta e trascurata dal marito, e anche lei fuma di nascosto. I figli della coppia Rizzo: Vince jr. (Ezra  
 
Miller) ha la predilezione per le donne obese e fuma di nascosto, e Vivian (Dominik Garcia-Lorido, figlia di Andy Garcia), espulsa dal college, di nascosto fa la cubista in un night e fuma anche lei di nascosto. "City Island", sceneggiato e diretto da Raymond De Felitta, vincitore dell'Audience Award al Tribeca Film Festival 2009, nella sezione "Incontri" è un'intelligente e mordace commedia dal sapore dolce-amaro, dai   recensione city island
toni vivaci e sarcastici sull'istituzione famigliare che De Felitta presenta problematica e conflittuale, ma che alla fine si rivela uno dei progetti cui non si dovrebbe mai rinunciare, nonostante le innumerevoli difficoltà e limitazioni. All'interno di un nucleo familiare, (come succede per la famiglia Rizzo), vi possono essere segreti, piccoli, grandi, innocui e non proprio. A volte i segreti diventano funzionali alla collettiva pace familiare, perché evitano interminabili discussioni nonché dispiaceri profondi. Ma l'armonia ed il rispetto familiare non possono reggersi sulla menzogna, che mina i rapporti, riducendoli a formalismi, allontanando sempre più l'importanza profonda nel rapporto del dialogo. Quel dialogo che Vince cerca e trova in Molly (Emily Mortimer), come un bisogno indispensabile per ritrovare la fiducia in se stesso e mettere a nudo quella parte nascosta della sua vita segreta. "City Island" è un film schietto e onesto, pieno di buonumore, con cui De Felitta affronta un tema delicato ed importante che riguarda i rapporti all'interno del nucleo familare. Perfetta la caratterizzazione dei personaggi, autentici e capaci nella conduzione di dialoghi efficaci e sapientemente incalzanti. Ottima interpretazione di Andy Garcia, seguita dalla piacevolissima e brava Emily Mortimer (la Chloé in Match Point), che anche questa volta dà dimostrazione di essere pienamente all'altezza del personaggio.

(di Rosalinda Gaudiano)


- Scrivi la tua recensione del film "City Island"!
 
 
  Scheda Recensione Locandina  
 

Copyright © Cinema4stelle.it 2003-2008. Tutti i diritti sono riservati.